Homepage - Accesskey: alt+h invio
Editore: Bottega editoriale Srl
Società di prodotti editoriali, comunicazione e giornalismo.
Iscrizione al Roc n. 21969.
Registrazione presso il Tribunale di Cosenza
n. 817 del 22/11/2007.
Issn 2035-7370.

Privacy Policy

Direttore responsabile: Fulvio Mazza
A. XIV, n. 156, settembre 2020
Sei in: Articolo




Dibattiti ed eventi (a cura di Natalia Bloise)

Quando l’alta letteratura raggiunge i piccoli lettori
di Margherita Amatruda
Successo di Edizioni Coccole e Caccole che scala la Top ten di vendita Ibs
con la Divina Commedia dantesca, dalle illustrazioni per ragazzi di ogni età


Nella Top ten dei libri per ragazzi più venduti su Ibs (Internetbookshop), al 1° posto compare La divina avventura. Il fantastico viaggio di Dante, di Enrico Cerni e Francesca Gambino, che racconta la Divina Commedia attraverso le illustrazioni di Maria Distefano.

Un libro che ha raggiunto la vetta della classifica in pochissimi giorni: dal 5° posto si è confermato al 2° per molte settimane ed ora è balzato al 1°.

L’originalità, che ne spiega il successo, consiste nell’essere riusciti ad avvicinare i piccoli lettori all’alta letteratura, attraverso l’uso di illustrazioni e di testi semplici ma dettagliati.

Ancora una volta, nell’epoca in cui tutto è immagine, i lettori di ogni età hanno premiato il vedere con gli occhi il lungo viaggio di Dante nei tre regni dell’oltretomba.

La notizia particolare però è che il libro non è edito dalle majors del settore, ma da una giovane casa editrice calabrese, Coccole e Caccole, fondata nel 2004 e con sede a Belvedere Marittimo, in provincia di Cosenza.

 

Editoria per ragazzi: un settore in crescita

Con una nota di orgoglio per l’editoria calabrese, si deve sottolineare come La divina avventura abbia superato perfino il supergettonato maghetto, Harry Potter, di Joanne Kathleen Rowling e sia giunta già alla sua terza ristampa. Questo dato conferma l’impressione avuta alla Fiera del libro di Napoli “Galassia Gutenberg” – dove però la Coccole e Caccole non era presente – che l’interesse per il mondo dell’editoria per ragazzi sia in crescita. E infatti, all’ultima edizione della Fiera internazionale del libro di Torino – dove la casa editrice c’era – il successo ha bussato alla sua porta.

L’editore di Coccole e Caccole, Ilario Giuliano, si è detto molto soddisfatto del risultato ottenuto. «L’obiettivo che ci prefiggiamo come casa editrice – ha sostenuto Giuliano – non è solo quello di dare voce e parole alle storie dei bambini, ma mira anche ad educarli all’esercizio della fantasia. I ragazzi sono il nostro futuro e le buone letture possono contribuire a farli crescere consapevolmente. Stiamo portando avanti ciò in cui crediamo e che amiamo, ma farlo in Calabria, è una sfida che ci sembra di aver vinto. Amiamo le storie per bambini e abbiamo deciso di avventurarci nel fantastico mondo dell’editoria per e dei ragazzi, perché pensiamo che i giovani possano dirci tanto». La soddisfazione dell’editore è più che motivata visto che La divina avventura è sempre desiderata nelle librerie. Un’esagerazione? Mica tanto visto che abbiamo vissuto “in diretta” una richiesta insistente alla “Mondadori” di Cosenza, da parte di un signore che aveva, per l’appunto, esaminato la classifica Ibs.

 

Successi di Coccole e Caccole alla Fiera di Torino

Le pubblicazioni di Coccole e Caccole sono risultate tra le più vendute all’interno dello stand che la Regione Calabria – in collaborazione con il Sistema bibliotecario vibonese e con l’agenzia di servizi Bottega editoriale – ha messo a disposizione degli editori calabresi a Torino.

In Fiera, il libro più venduto è stato La principessa sul cocomero di Georg Maag, anche perché trainato dall’incontro con l’autore. I bambini presenti nel pubblico hanno potuto ascoltare, dalla viva voce dell’autore, la vera storia della principessa sul pisello, in maniera nuova e originale rispetto alla narrazione di Andersen. L’avventura del principe ribelle, che sposa una principessa d’animo e non di rango, ha affascinato i bimbi, anche per il significato e l’insegnamento morale sotteso nella fiaba che è quello di non farsi mai condizionare dai pregiudizi.

Altre fiabe che hanno catturato l’attenzione del giovane pubblico sono state, tra le tante, La vita secondo Lina/Pina, un “giralibro” nel quale due gemelle identiche narrano le loro differenze caratteriali; Riciclaudio e lo scolapasta scomparso, una fiaba che avvicina i bambini al riciclaggio dei rifiuti domestici; Mamme e papà un po' così un po' cosà, storie di bambini alle prese con “l’unicità” dei propri genitori; Ho la bua.. Embè?, un testo che raccoglie le testimonianze di bimbi ricoverati. Parte del ricavato della vendita di quest’ultimo testo è destinato alle associazioni che operano ogni giorno nei reparti di pediatria degli ospedali.

L’interesse suscitato nei piccoli lettori testimonia il fatto che ancora nessun gioco elettronico è riuscito a prendere il posto di una fiaba e dei sogni che vivono tra le pagine di un libro di favole. Di ciò la casa editrice Coccole e Caccole è sicuramente consapevole e l’affermazione ottenuta a Torino e su Ibs conferma che la sua strategia è quella vincente. Per maggiori informazioni sulla prima classificata nella Top ten di Ibs è possibile consultare il sito web: www.ladivinaavventura.it , e il sito web della casa editrice: www.coccoleecaccole.it .

 

Margherita Amatruda

 

(www.bottegascriptamanent.it, anno II, n. 10, giugno 2008)

 

Progetto grafico a cura di: Fulvio Mazza ed Emanuela Catania. Realizzazione: FN2000 Soft per conto di DAMA IT