Homepage - Accesskey: alt+h invio
Editore: Bottega editoriale Srl
Società di prodotti editoriali, comunicazione e giornalismo.
Iscrizione al Roc n. 21969.
Registrazione presso il Tribunale di Cosenza
n. 817 del 22/11/2007.
Issn 2035-7370.

Privacy Policy

Direttore responsabile: Fulvio Mazza
Anno II n° 13 - Settembre 2008
Vai all'articolo: Peppino Impastato: in un volumee in un Cd una memoria antimafia Peppino Impastato: in un volume
e in un Cd una memoria antimafia
di Giuseppe Licandro
Un saggio Rubbettino narra la storia di un militante politico la cui lotta
è diventata netto simbolo del riscatto delle nuove generazioni siciliane


9 maggio 1978: il cadavere di Aldo Moro ­– rapito cinquantacinque giorni prima dalle Brigate rosse – viene ritrovato a Roma, in via Caetani, nel cofano di una Renault 4. Nello stesso giorno nelle campagne di Cinisi (un paese in provincia di Palermo) viene rinvenuto il corpo dilaniato di Peppino Impastato, un militante dell’estrema sinistra, da tempo impegnato nella lotta contro la mafia siciliana.

In un primo momento la sua morte è attribuita dagli inquirenti a un folle gesto: si ipotizza un fallito attentato contro una linea ferroviaria e si parla anche di suicidio. In seguito, però, continua

Il teatro, la vera passione
di un noto autore di fiabe
di Anna Guglielmi
Un saggio edito da Abramo consente di compiere
con Andersen un lungo e curioso viaggio teatrale


Il teatro, l’Italia, il fascino del Sud, la fiaba, la divagazione, il sacro: questi e altri elementi, apparentemente eterogenei, trovano coerente armonizzazione in uno dei maggiori autori europei di letteratura per l’infanzia, il danese Hans Christian Andersen. Un interessante viaggio per i teatri d’Italia è continua

Romanticismo
alla siciliana
di Letizia Bognanni
Dall’editore Barbera
un romanzo ornato
di spezie e bravura


Sono talmente simpatici i protagonisti del romanzo di Rosalba Perrotta, La mia allegra e romantica famiglia (Barbera editore, pp. 222, € 9,90), che quando si è arrivati all’ultima pagina, se ne sente la mancanza come a settembre della comitiva degli amici del mare. Si sente la mancanza di Artemisia, che all’inizio della storia è anche un po’ fastidiosa, così rigida e petulante, e alla fine invece diventa adorabile, con quelle teierine decorate che sembra di vederle: piccole, graziose, inutili, e viene voglia di iniziare a collezionarle. Mancano Corinna e Francesca e le loro fisime mistiche e consumiste. Anatolio, con quell’assurdo parlare forbito. L’ingordo, cicciottello, tenero Giordano. Hildegard, che ci si immagina come una specie di signorina Rottermeier più buona e svagata. Si sente la mancanza, soprattutto, di Germana, la folle, vitale, irrequieta, continua

Vai all'articolo: Il caso Lombardo,Leoluca Orlandoe Michele Santoro Il caso Lombardo,
Leoluca Orlando
e Michele Santoro
di Margherita Amatruda
Città del Sole edita un libro d'inchiesta:
un enigma che coinvolge, tra gli altri,
pure Andreotti, Badalamenti e Buscetta


«Mi sono ucciso per non dare la soddisfazione a chi di competenza di farmi ammazzare e farmi passare per venduto e principalmente per non mettere in pericolo la vita di mia moglie e i miei figli che sono tutta la mia vita». Con queste parole inizia la lettera d’addio ritrovata accanto al corpo senza vita del maresciallo Antonino Lombardo, il 4 marzo 1995 a Palermo, nella sua auto all’interno del cortile della caserma continua

Brividi e amori.
Tanto profumo
di sensibilità…
di Alessandro Crupi
Il romanzo della Csa editrice
si specchia nella dimensione
giovanile regalando emozioni


Il mondo giovanile è una realtà a cui ognuno di noi è legato da un doppio filo di sentimenti contrastanti, sensazioni molto forti e tantissimo coinvolgimento emotivo. E mentre per l’adulto questo multiforme universo, pur appartenendo alla sfera dei ricordi, descrive continua

Vai all'articolo: Vauro sollecitail senso criticocreando satira! Vauro sollecita
il senso critico
creando satira!
di Alessandro Tacconi
Le vignette che ripercorrono
momenti critici della nazione
italiana edite dalla Squilibri


In Italia pare che si ami ascoltare sempre la stessa musica. E stiamo parlando di musica nazionalpopolare, neppure della migliore qualità, non di musica colta, finalista, romantica! Piuttosto tardo-romantica, musica per tardoni insomma. continua

Biografie
(a cura di Carmine De Fazio)

Vai all'articolo: Il mitico Sessantotto:autori, testimonianze,scritti, tesi e pensieriquarant’anni dopo Il mitico Sessantotto:
autori, testimonianze,
scritti, tesi e pensieri
quarant’anni dopo
di Giuseppe Licandro
Riecco gli anni della contestazione:
da don Enzo Mazzi a Mario Capanna.
Quale eredità per i giovani di oggi?


Il 1968 fu un anno davvero singolare, durante il quale milioni di persone si riversarono nelle strade delle maggiori città del mondo, protestando contro il potere costituito e battendosi per una società  continua

Problemi e riflessioni
(a cura di Francesca Rinaldi)

Vai all'articolo: Una salsa agrodolce:tante piccole storieunite da un comunefattore, il razzismo Una salsa agrodolce:
tante piccole storie
unite da un comune
fattore, il razzismo
di Carmine De Fazio
Un libro di Edizioni dell’Arco spiega
come riflettere sul grande problema


Il razzismo è un problema che l’uomo si porta sulle spalle da molti anni. D’altronde la “paura del diverso” è sempre stata insita nella natura umana. Sarebbe qui inutile, e anche fuori luogo, analizzare il peso che questo brutto fenomeno sociale ha avuto nel corso della storia dell’uomo. Allo stesso modo il razzismo sembra essere un problema distante da noi, forse perché quasi nessuno si definirebbe “razzista”. Alcuni nostri comportamenti, invece, che a volte ci capita di assumere quasi continua

Problemi e riflessioni
(a cura di Francesca Rinaldi)

Vai all'articolo: È profondo il solcotra l’ambientalismoe i suoi detrattori.A chi dare credito? È profondo il solco
tra l’ambientalismo
e i suoi detrattori.
A chi dare credito?
di Andrea Vulpitta
In un testo Rubbettino gli ecologisti
e l’ambientalismo sotto un’altra luce


Meglio dirlo prima a scanso di equivoci: ci siamo avvicinati al libro da leggere con l’opposto sentimento di attrazione-repulsione. Già dal titolo, Perché l’ambientalismo fa male all’ambiente, di George Reisman (Rubbettino pp. 66, € 10,00) e dalla quarta di copertina viene spiegato dall’autore come l’intero movimento ambientalista rappresenti una condanna per il genere umano. Essendo convinti difensori dell’ambiente da preservare per le generazioni che verranno, la curiosità ci ha spinto a intraprendere questa lettura e alla fine si resta perplessi ma nascono dubbi e riflessioni. L’autore è professore di Economia presso la Pepperdine University della California e mostra sin dalle prime righe un pensiero prevenuto sulle politiche ambientaliste. Il lavoro è diviso in due capitoli, il primo ha come titolo: La tossicità dell’ambientalismo. Il punto di partenza dell’esposizione di Reisman è la messa in discussione della concezione filosofica dell’ambientalismo, per cui la natura possiede un valore intrinseco, preziosa di per sé, indipendentemente dal contributo che può dare alla vita e al benessere degli uomini. continua

Filosofia e religioni
(a cura di Angela Potente)

Vai all'articolo: Vienna da Fuscaldo.La madre del santoFrancesco di Paola Vienna da Fuscaldo.
La madre del santo
Francesco di Paola
di Francesca Molinaro
Prodotta da Quadra film una pellicola
realizzata con semplicità e voglia di fare


Dice un vecchio adagio, «dietro ogni grande uomo c’è una grande donna». Credenti o meno, in tanti sono d’accordo continua

Letteratura contemporanea
(a cura di Maria Franzè)

Un omicidio misterioso ed esotico
scuote le profonde acque torbide
di un rispettabile “circolo vizioso”
di Annalice Furfari
Nel giallo pubblicato da Città del Sole
indagini, sospettati, suspense e amore


«Erano le tre del mattino del dieci luglio. Il trillo del telefono sorprese l’avvocato De Mauro in camera da letto davanti allo specchio, continua

Politica ed Economia (a cura di Maria Franzè)

Vai all'articolo: Un popolo forte ed enigmatico in lotta per la vita Un popolo forte ed enigmatico in lotta per la vita
di Annalice Furfari
Chi sono veramente i rom? Il diario edito da Magi svela la vera identità
di una popolazione umiliata, bistrattata e dalle tradizioni incomprese


Un popolo senza patria, dalle origini avvolte nel mistero, che mantiene un senso estremo dell’unità e un grande rispetto delle tradizioni. Sono questi gli elementi che contraddistinguono la peculiare identità dei rom, i quali affollano i paesi europei da tempi immemori ma che continuano, continua

Civiltà letteraria (a cura di Anna Guglielmi)

Vai all'articolo: L’anima della poesia elargisce emozioni danzanti L’anima della poesia elargisce emozioni danzanti
di Monica Murano
Da Mursia editore, Il poeta e lo spazzino, ultimo lavoro di Dante Maffia,
capace di proporre stimolanti suggestioni e di donare dolce eleganza


Ci si deve spogliare di ogni sovrastruttura mentale e culturale, accostandosi con purezza d’animo, per accogliere limpidamente ogni palpito che Dante Maffia riesce a comunicare. Noto poeta, narratore, saggista, critico letterario, si è sempre visto responsabilmente impegnato continua

Riflessi d'autore (a cura di Pierpaolo Buzza)

Vai all'articolo: Un poeta turco passato in sordina: Nâzim Hikmet Un poeta turco passato in sordina: Nâzim Hikmet
di Roberta Santoro
Edito da Solfanelli il testo che unifica tre percorsi intellettuali del '900
facendo emergere i demeriti che hanno caratterizzato la critica italiana


Il saggio che questo mese vi vogliamo proporre è una sorta di atto di riverenza nei confronti di tre scrittori del Novecento che hanno trovato destino comune nei tragici eventi del secolo breve.

Il libro Cantastorie della rivoluzione. Nâzim Hikmet – Joyce Lussu – Velso Mucci continua

Editoria varia (a cura di Anna Guglielmi)

Vai all'articolo: Grotte e carsismo, è ora di divulgare il sottosuolo Grotte e carsismo, è ora di divulgare il sottosuolo
di Marilena Rodi
Puglia, speleologi interlocutori della Regione nel progetto “Catasto”:
un libro purtroppo poco reperibile alla scoperta del mondo nascosto


Le grotte, nel continuum temporale antropologico-naturalistico, rappresentano l’archivio congenito più attendibile circa i dati relativi all’evoluzione terrestre e all’insediamento umano: miniere di elementi peculiari che nell’arco dei  millenni hanno conservato gli eventi attraverso continua

Progetto grafico a cura di: Fulvio Mazza ed Emanuela Catania. Realizzazione: FN2000 Soft per conto di DAMA IT