Homepage - Accesskey: alt+h invio
Editore: Bottega editoriale Srl
Società di prodotti editoriali, comunicazione e giornalismo.
Iscrizione al Roc n. 21969.
Registrazione presso il Tribunale di Cosenza
n. 817 del 22/11/2007.
Issn 2035-7370.

Privacy Policy

Direttore responsabile: Fulvio Mazza
A. XIV, n.155, agosto 2020
Sei in: Articolo




Dibattiti ed eventi (a cura di Natalia Bloise)

Anche durante l’estate
la cultura è ben attiva.
E da “Jonici food fest”
c’era anche “Bottega”

di Luciana Rossi
Alla seconda mostra-mercato dell’agroalimentare e artigianato calabresi
spicca il notevole interesse del pubblico per i reprint di libri antichi e rari


Non poteva mancare la presenza de la Bottega editoriale, con un suo stand di libri dedicato ad alcuni esponenti dell’editoria regionale, allo “Jonici food fest”, la mostra-mercato dei prodotti agroalimentari e dell’artigianato calabresi, quest’anno alla sua seconda edizione, svoltasi dal 21 al 23 agosto a Soverato (Cz), sul Lungomare Europa.

La manifestazione, organizzata con il sostegno e la collaborazione di importanti istituzioni e gruppi regionali, è stata promossa dall’Associazione giornalisti Jonici, un’associazione da due anni impegnata in importanti progetti culturali, di cui la mostra di Soverato è parte integrante: “Consuma e spendi calabrese” e “Magna Grecia Lifestyle”. Progetti curati dalla giornalista Rosalba Paletta.

Il primo progetto è mirato – come suggerisce il nome − alla riscoperta e alla valorizzazione dei prodotti calabresi da parte dei consumatori, anche con l’obiettivo di stimolare lo sviluppo economico della regione e rafforzarne, indirettamente, il senso di identità culturale e di coesione sociale. Il secondo, grazie a iniziative soprattutto di carattere mediatico, intende creare un momento di riflessione e di dibattito e far partire, proprio dalla Calabria verso il mondo globalizzato, un invito ad andare oltre i luoghi comuni e una proposta di uno stile di vita più armonioso, ricco di significato e “a misura d’uomo”.

A sottolineare lo spirito che sta dietro alla manifestazione, volto a far sì che l’aspetto commerciale, turistico ed economico si faccia veicolo di scambio comunicativo e di crescita culturale, quest’anno è stata realizzata una “Cittadella dell’informazione”, che ha ospitato una postazione fissa di Calabria Channel (canale 875 di Sky) ed altri numerosi operatori dell’informazione, dando modo di diffondere in altre regioni d’Italia o all’estero interviste, opinioni, notizie e idee sulla promozione delle risorse calabresi. Tra le voci di spicco dell’Associazione Jonici, Massimo Tigani Sava, direttore responsabile di Calabria economia e conduttore della trasmissione televisiva Monitor in onda su Calabria Channel.

Alla manifestazione erano presenti, come espositori, oltre un centinaio di aziende agroalimentari, artigianali ed editoriali di primo piano in Calabria.

Complice la stagione turistica e la fresca brezza delle serate soveratesi, la partecipazione dei visitatori è stata sempre numerosa e vivace e non poteva che ricevere il plauso anche del sindaco in carica della rinomata “perla dello Jonio”, Raffaele Mancini.

 

Lo stand de la Bottega editoriale

Nel settore dedicato all’editoria, lo stand de la Bottega editoriale, gestito da una valida squadra di collaboratori, ha esposto una selezione della produzione di alcuni tra i principali rappresentanti dell’editoria regionale: i reggini Falzea e Laruffa, il locrese Franco Pancallo e il cosentino Luigi Pellegrini.

L’interesse dei visitatori non si è fatto attendere: turisti provenienti da altre regioni, ma anche moltissimi calabresi.

Il gradimento del pubblico è andato ai testi di carattere geografico o turistico sulla Calabria, ma anche a libri più impegnati nel dibattito su temi sociali o politici e, naturalmente, alla narrativa.

Un dato che fa riflettere: confermando una tendenza già emersa alla Fiera internazionale del libro di Torino e durante le serate del Premio “Tropea”, sono state molto apprezzate, anche in questa occasione, le ristampe anastatiche di libri antichi e rari, quali quelle pubblicate da Franco Pancallo editore. Una rinnovata attenzione che può suscitare una certa sorpresa, dal momento che questo settore editoriale, pur se di indiscussa qualità, è ormai rappresentato in Italia da poche case editrici, veramente appassionate, e appariva negli ultimi anni inesorabilmente votato verso una lenta estinzione.

A conclusione delle tre serate, l’iniziativa di questo spazio espositivo si è rivelata riuscita e soddisfacente e per il pubblico, al di là degli acquisti, ha rappresentato senz’altro un’occasione in più per lasciarsi piacevolmente “catturare” dalla cultura.

 

Luciana Rossi

(www.bottegascriptamanent.it, anno III, n. 24, agosto 2009)

Progetto grafico a cura di: Fulvio Mazza ed Emanuela Catania. Realizzazione: FN2000 Soft per conto di DAMA IT