Homepage - Accesskey: alt+h invio
Editore: Bottega editoriale Srl
Società di prodotti editoriali, comunicazione e giornalismo.
Iscrizione al Roc n. 21969.
Registrazione presso il Tribunale di Cosenza
n. 817 del 22/11/2007.
Issn 2035-7370.

Privacy Policy

Direttore responsabile: Fulvio Mazza
A. XVI, n. 176, maggio 2022
Sei in: Articolo




Comunicazione e Sociologia (a cura di La Redazione) . A.XVI, n. 172, gennaio 2022

Un articolo
“atipico”

di Silvana Mazza
Una testimonianza
e un ringraziamento
ai titoli Erickson


Solitamente pubblichiamo recensioni di singoli libri o per una rubrica specifica (www.bottegaeditoriale.it/arch_uneditorealmese.asp) dell’attività intera della case editrici.
La recensione che leggerete è un po’ l’una e un po’ l’altra. O, per essere più precisi, non è alcuna delle due: è un’altra cosa.
Si tratta di un genere diverso: una testimonianza diretta di come dei buoni libri possono incidere nel vissuto quotidiano dei lettori.

La Redazione

Alcuni mesi fa al mio nipotino di tre anni (lo chiameremo convenzionalmente “Paolo”) è stata diagnosticata una seria forma di autismo.
Mi chiedevo cosa si potesse fare, quali fossero gli strumenti da utilizzare e non ne trovavo intorno a me, mi sembrava che ci fosse il vuoto, il nulla, e con questo nulla come avrei potuto aiutare il nipotino a uscire da questa sua situazione di isolamento e di assenza di comunicazione? Poi sono andata a vedere i libri della Erickson.
Le guide di tale casa editrice mi hanno permesso di orientarmi all'interno del buio più totale di conoscenze nel quale mi trovavo.
I libri, e soprattutto le guide, mi hanno innanzi tutto fornito degli elementi base per capire il problema, inquadrare la situazione, e mettere in atto le tecniche più semplici, più facili per me, che mi permettessero di entrare in comunicazione, di costruire il ponte tra me e il mio nipotino. Quei testi mi hanno anche fornito gli elementi di base per comprendere che bisognava avviare contatti stabili con le strutture istituzionali sociosanitarie.
Mi sono state molto utili le tecniche base del metodo comportamentale per l’handicap grave e l’autismo, che ho tarato sulla situazione personale di Paolo e che mi hanno consentito di correggere gli errori umani di nonna inesperta che si cimentava a comunicare con questo bambino atipico. Anche comprendere il funzionamento del cervello di un bambino autistico mi è stato utile, tutte le informazioni che ho via via accumulato, e fatte mie attraverso i libri della Erickson sull’autismo, mi hanno consentito di comporre il puzzle informativo e basilare per un approccio comunicativo corretto e per cominciare ad entrare in contatto con la persona del mio nipotino, aprire a lui il mio mondo e farmi ricevere all'interno del suo.

Per cui sono estremamente grata ad Erickson perché le guide sono facili da comprendere, ricche di esempi e molto professionali. I contenuti sono scientifici, curati, quindi ho potuto riporre grande fiducia in ciò che in esse veniva esplicitato.

Silvana Mazza

(www.bottegascriptamanent.it, anno XV, n. 170, novembre 2021)

Progetto grafico a cura di: Fulvio Mazza ed Emanuela Catania. Realizzazione: FN2000 Soft per conto di DAMA IT