Homepage - Accesskey: alt+h invio
Editore: Bottega editoriale Srl
Società di prodotti editoriali, comunicazione e giornalismo.
Iscrizione al Roc n. 21969.
Registrazione presso il Tribunale di Cosenza
n. 817 del 22/11/2007.
Issn 2035-7370.
Cookie Policy.
Direttore responsabile: Fulvio Mazza
A. XI, n 123, dicembre 2017
Sei in: Articolo




Home Page (a cura di La Redazione) . A. XI, n 123, dicembre 2017

Zoom immagine Più Libri Più Liberi: il 6 dicembre
al via una “vera” nuova edizione

di Maria Chiara Paone
La Fiera nazionale della piccola e media editoria cambia sede:
a partire da quest’anno sarà ospitata nella Nuvola di Fuksas all’Eur


Come nella migliore delle tradizioni, anche quest’anno la stagione invernale a Roma verrà aperta, dal 6 al 10 dicembre, da Più Libri Più Liberi, la Fiera nazionale della piccola e media editoria che quest’anno è arrivata al traguardo della sedicesima edizione.
Tuttavia anche le tradizioni, per resistere mantenendosi al passo coi tempi, hanno bisogno di qualche cambiamento. Quest’anno, infatti, ci sarà una grande novità poiché la manifestazione sarà trasferita dalla storica sede del Palazzo dei Congressi, che l’ha ospitata fin dall’inizio, per prendere nuove radici nel Roma Convention Center La Nuvola, nuovo centro congressuale della capitale progettato e realizzato dallo studio dell’architetto Massimiliano Fuksas.

Una struttura all’avanguardia
La Nuvola, così chiamata per la particolare forma che contiene l’Auditorium, è situata sempre all’Eur ed è stata definita da Annamaria Malato, presidentessa di Più Libri Più Liberi, «l’opera architettonica più all’avanguardia d’Europa»; è quindi un grande onore per la kermesse essere ospite di tale struttura, che permetterà a sempre più editori di poter partecipare.
Infatti lo spazio espositivo che li ospiterà quest’anno aumenterà esponenzialmente, passando dai duemila metri quadri degli anni passati fino a tremilacinquecento, mentre un intero piano sarà dedicato a stand collettivi e spazi comunitari; ci si aspetta quindi un enorme cambiamento associato alla non meno importante agevolezza che un locale più grande può donare in termini di comodità e di entrate, sia per gli editori che per gli stessi visitatori.
Ad accompagnare questa svolta nella storia della fiera c’è anche quello del cambio di logo, che viene reso più lineare e chiaro riuscendo comunque ad aggiungere un tocco di brio mediante il lettering.

Le conferme
Cambierà la struttura o la visione grafica ma l’ideologia che è dietro queste giornate rimane sempre la stessa, così come le macro iniziative che ci accompagneranno prima e dopo la fiera.
Come ad esempio “Più libri più idee” un momento, attivo ormai da sei anni, che si articola in un ciclo di incontri dedicati agli studenti universitari in cui ci si interroga sul ruolo dell’editoria nei nuovi anni Dieci, su pregi e difetti delle possibili innovazioni, sui nuovi strumenti che si possono utilizzare per accrescere questo settore.
Si pensa però anche ai più giovani grazie all’iniziativa di “Più libri più grandi”, progetto dedicato alle scuole di Roma in cui si svolgeranno laboratori creativi e ci saranno spazi di riflessione, presentazioni e incontri personali con vari autori, quest’anno uniti dal tema della legalità e dei diritti.
Il contributo dei ragazzi sarà ancora più ampio e attivo grazie a “Più Libri Junior”, un gioco letterario, anch’esso sulla tematica della legalità, in cui gli alunni dovranno cimentarsi nella scrittura creativa e inventare una storia, lasciandosi ispirare dalle biografie di attivisti di tutto il mondo e dai loro disegni realizzati da Martina Zena e che stanno già invadendo la pagina social della fiera. Verranno infine estratti sei racconti, premiati con la pubblicazione.

Bottegai sempre presenti
Anche noi di Bottega editoriale confermiamo la nostra presenza in fiera; durante di essa rappresenteremo innanzi tutto gli editori Infinito e il Ciliegio, presso gli agenti letterari e gli editori esteri.
Promuoveremo inoltre l’opera letteraria dello scrittore Gian Corrado Stucchi, autore della nostra pregiata “scuderia”, presente tramite i suoi due romanzi, Deywoss e Nero Opaco, acquistabili presso lo stand della casa editrice Kimerik.
Poi il 7 dicembre alle 17:30 presso la Sala Giove il direttore Fulvio Mazza, coadiuvato da Maria Teresa Antonaci, presenterà un’altra delle nostre “creature”, Ricomincia da qui. Una guida all’espansione di coscienza di Loris Allemann insieme a Francesca Curci e Benedetta Persichetti che parleranno di Narciselfie, testi entrambi editi da il Ciliegio, in un unico incontro.
Last but not least, promuoveremo la nostra Scuola di Redattore di casa editrice, quest’anno giunta alla sua tredicesima edizione e che si terrà dal 6 marzo al 15 maggio 2018 nelle sedi principali di Roma e Rende e ovunque, con Skype, in sedi di videoconferenza.
Non ci resta che invitarvi a salire insieme a noi su questa Nuvola, nuova culla di una cultura già certa.

Maria Chiara Paone

(bottegascriptamanent, anno XI, n. 123, dicembre 2017)

Progetto grafico a cura di: Fulvio Mazza ed Emanuela Catania. Realizzazione: FN2000 Soft per conto di DAMA IT