Homepage - Accesskey: alt+h invio
Editore: Bottega editoriale Srl
Società di prodotti editoriali, comunicazione e giornalismo.
Iscrizione al Roc n. 21969.
Registrazione presso il Tribunale di Cosenza
n. 817 del 22/11/2007.
Issn 2035-7370.

Privacy Policy

Direttore responsabile: Fulvio Mazza
A. XIV, n. 153, giugno 2020
Sei in: Articolo




Dibattiti ed eventi (a cura di Giulia De Concilio)

Per la Bottega editoriale
“trasferta” in Sicilia:
il Salone internazionale
del libro di Messina

di Cecilia Rutigliano
Con le case editrici Città del sole e Pancallo, al Palacultura “Antonello”,
per la kermesse dedicata all’editoria, da venerdì 13 a domenica 15 aprile


L’Agenzia letteraria la Bottega editoriale – editore di questa stessa rivista anche quest’anno si trasferisce in Sicilia: al via la seconda edizione del Salone internazione del libro di Messina. Il “taglio del nastro” si terrà il prossimo 13 aprile, alle 11:00, a cura del Rettore dell’Università di Messina, Francesco Tomasello, di Antonio Zichichi e alla presenza del sindaco della città, Giuseppe Buzzanca.

la Bottega editoriale vi parteciperà non solo come espositore delle proprie attività editoriali, ma anche come rappresentante degli editori Città del sole (di Reggio Calabria) e Pancallo (di Locri).

La kermesse si svolgerà da venerdì 13 a domenica 15 aprile 2012 (dalle ore 10:00 alle ore 22:00; l’ingresso al pubblico è gratuito) al Palacultura “Antonello” nella città siciliana. L’evento – promosso dall’Associazione “Salone del Libro di Messina” col Patrocinio dell’Ars, del Comune e della Provincia Regionale di Messina, dell’Università degli Studi di Messina e dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia – mira a diventare un “appuntamento fisso” per la realtà editoriale del Sud Italia con l’intento di promuovere la cultura del libro attraverso il coinvolgimento degli editori italiani e di diversi autori di fama nazionale. Emblematico il claim che caratterizzala manifestazione: «Una stanza senza libri è… come un corpo senz’anima», a sottolineare l’importanza del libro per lo sviluppo culturale.

 

la Bottega editoriale prenderà parte alla manifestazione con uno stand collettivo nel quale presenterà le proprie attività e, come si accennava, rappresenterà due editori calabresi: Città del sole e Pancallo.

 

Le attività e i libri de la Bottega editoriale

la Bottega editoriale porterà “in vetrina” i libri editi da diverse case editrici durante il corso degli ultimi anni. Collaborando con diversi autori ed editori, presenterà pubblicazioni di varia natura: in qualità di Agenzia letteraria, lavora principalmente nell’ambito dell’intermediazione tra editori e autori, offrendo tra l’altro diversi servizi (valutazione di testi inediti, lettura critica con correzioni di editing, rappresentanza editoriale, promozione editoriale, ecc.) tanto ai primi quanto ai secondi.

Tra i libri che troveranno spazio nello stand durante la manifestazione fieristica, si segnalano in particolare: Enzo Antonio Cicchino, La fonte di Mazzacane. Quanno ri tideschi ammazzarono all’intrasatta (edito Laruffa); Giorgio De Angelis, L’Orso e la Rosa (edito Falzea); Pino Fabiano, Contadini Rivoluzionari del Sud. La figura di Rosario Migale nella storia dell’antagonismo politico (edito Città del sole); Italo Ghirigato, Amori clandestini (edito Sovera); Luca Giuman, Ho imparato a uccidere a vent’anni (edito Città del sole); Felice Lopresto, Le regole del mercato senza regole (edito Pellegrini); Tonino Perna (a cura di), Dell’usura. Il persistere dello sfruttamento dei bisogni umani (edito Rubbettino); Antonella Colonna Vilasi, Mafie. Origini e sviluppo del fenomeno mafioso (edito Dissensi).

Non mancheranno, naturalmente, i libri della collana Le città della Sicilia (“gemella” de Le città della Calabria, note per l’alto contenuto scientifico e divulgativo dei volumi – ormai 21 – che le compongono, entrambe curate dal direttore dell’Agenzia, Fulvio Mazza, ed edite da Rubbettino su iniziativa della Banca Popolare del Mezzogiorno): Messina. Storia cultura economia e Catania. Storia cultura economia, che renderanno omaggio all’isola per l’occasione.

la Bottega editoriale mostrerà al pubblico non solo le pubblicazioni che ha seguito, ma anche le proprie attività: da quelle a servizio degli autori (Scheda di valutazione, Editing, Apparati critici, Rappresentanza presso le case editrici, Promozione stampa e on line, Presentazioni, ecc.) a quelle a servizio degli editori (Editing, Impaginazione, Correzione bozze, Indici dei nomi, Copertine e controcopertine, Ufficio stampa, Promozione editoriale, ecc.) a quelle a servizio dei giovani che vogliono intraprendere la strada professionale dell’editoria (corsi e stage, frontali e a distanza), per finire con la propria attività di editore della presente rivista on line Bottegascriptamanent e, anche, di Direfarescrivere.

 

Le attività e i libri di Città del sole

Città del sole è un editore che opera a vasto raggio (romanzi, poesie, storia e, soprattutto, saggistica di analisi e di denuncia politica e sociale). Anche per ragioni di vicinanza geografica (la casa editrice, come si accennava, ha sede a Reggio Calabria) questo editore ha con la Sicilia un rapporto particolare: non a caso, tra le novità editoriali “di punta” quest’anno esibirà le pubblicazioni di due scrittrici proprio siciliane: Daniela Orlando, e il suo romanzo La luna nel mezzo, e Maria Rosa Naselli, con il suo saggio (dall’argomento tutto siciliano) Luigi Valli. Il primo Novecento attraverso gli affetti, le azioni, gli scritti di un intellettuale. Entrambi i titoli sono“nati” anche grazie alla collaborazione dell’editore con la Bottega editoriale.

Diversi altri sono i libri che il pubblico potrà sfogliare dal catalogo di Città del sole. Tra gli altri: Giuseppe Baldessarro, Manuela Iatì, Avvelenati; Ciccio Caruso, Il Partito che non c’è più. Storia della Federazione provinciale del Pci di Crotone (1943-1964); Anna Mallamo, Lezioni di tango; Santino Oliverio, Uccialì, il re d’Algeri (quest’ultimo nato proprio dalla collaborazione con la Bottega editoriale); e molti altri ancora.

Inoltre, domenica 15, dalle 15:00 alle 17:00, nella Sala A, Città del sole presenterà il libro di Enrico Costa, Itinerari mediterranei. Simboli e immaginario fra mari isole e porti, città e paesaggi, ebrei cristiani e musulmani nel Decameron di Giovanni Boccaccio. Un viaggio nella società mercantile del Trecento, paragonabile a una società multietnica e multiculturale: ne parleranno l’autore, preside di Corso di Laurea in Urbanistica nella Facoltà di Architettura di Reggio Calabria, e l’editore Franco Arcidiaco; interverranno inoltre Giuseppe Campione e Cosimo Cucinotta. I lavori saranno moderati dal direttore de la Bottega editoriale (direttore responsabile, tra l’altro, di questa rivista), Fulvio Mazza.

 

Le attività e i libri di Franco Pancallo editore

Pancallo si occupa principalmente di ristampe anastatiche di testi antichi o, comunque, rari. Alle fiere di settore, questo editore di Locri è sempre “obiettivo” degli appassionati bibliofili e studiosi. La sua mission è riportare alla luce testi devastati dal tempo, ricostruendoli lettera per lettera, al fine di restituire al lettore le sue più profonde radici storiche e culturali.

Tra gli altri titoli che esporrà quest’anno: Gabrielis Barrii, De antiquitate et situ Calabriae (del 1571); Tommaso Campanella, Astrologicorum libri (del 1630); Nicola Spedalieri, De’ diritti dell’uomo, libri VI, (del 1791); Bernardini Telesii, Varii de naturalibus rebus libelli (del 1590); Cesare Antonio Vergara, Monete del regno di Napoli (del 1715).

 

Alcune anticipazioni sul Salone

Il programma culturale della kermesse sarà molto fitto. Ricordiamo di seguito alcune iniziative, rimandando al sito www.salonelibromessina.it per il programma dettagliato.

Venerdì 13, alle ore 21:00, per la sezione Premio “Giacomo Gazzara” saranno consegnati, nell’ambito del Gala di premiazione, il Premio “Autore dell’anno” a Salvatore De Matteis; il Premio “Personaggio dell’anno” a Ninni Bruschetta e il “Premio alla carriera” a Melo Freni.

Il Palacultura “Antonello” ospiterà anche due mostre: “La stampa periodica a Messina dal 1810 al 2010” curata da Franz Riccobono, e “Viaggio intorno alla mafia” curata da Saverio Di Bella e Gaetano Rizzo Nervo.

Diverse le personalità di punta che saranno ospitate. Tra queste ricordiamo: Antonio Zichichi che, venerdì 13 alle ore 16:00, terrà una conferenza nell’Auditorium del Palacultura dal tema “Giovanni Paolo II, il Papa amico della scienza”; Mauro Mellin che, sabato 14 alle ore 18:00, presenterà il libro Il partito dei magistrati (Bonfirraro editore). Domenica 15 alle ore 17:00, si terrà un incontro con il magistrato Antonio Ingroia e a seguire, il duplice appuntamento nella Sala B, alle ore 18:00 con Gianluigi Nuzzi, conduttore del programma d’inchiesta su La 7, Gli intoccabili e alle ore 19:00 con Pietro Grasso, procuratore nazionale antimafia.

 

Cecilia Rutigliano

(www.bottegascriptamanent.it, anno VI, n. 56, aprile 2012)

Collaboratori di redazione:
Letizia Lamorea, Ilenia Marrapodi, Rosita Mazzei, Maria Chiara Paone
Progetto grafico a cura di: Fulvio Mazza ed Emanuela Catania. Realizzazione: FN2000 Soft per conto di DAMA IT