Homepage - Accesskey: alt+h invio
Editore: Bottega editoriale Srl
Società di prodotti editoriali, comunicazione e giornalismo.
Iscrizione al Roc n. 21969.
Registrazione presso il Tribunale di Cosenza
n. 817 del 22/11/2007.
Issn 2035-7370.

Privacy Policy

Direttore responsabile: Fulvio Mazza
A. XIV, n.155, agosto 2020
Sei in: Articolo




Dibattiti ed eventi (a cura di Giulia De Concilio)

Poco lontano da Roma
vi proponiamo un festival
culturale della piccola
editoria indipendente

di Maria Grazia Franzè
La provincia di Latina apre le porte alla terza edizione di “Culture Pop”:
un’originale kermesse all’insegna della cultura ma anche del divertimento


Se ancora non sapete come trascorrere gli ultimi giorni di luglio, perché le vacanze tardano ad arrivare e non avete ancora deciso cosa fare l’ultimo fine settimana di questo mese, non scoraggiatevi. Abbiamo un suggerimento per voi. A pochi chilometri dalla capitale italiana, raggiungibile con il treno o anche in macchina, regalatevi uno o più giorni culturali e divertenti che stimolino l’amore per la lettura non solo a voi, ma anche ai più piccoli perché, si sa, la “dedizione” alla lettura è più forte se si inizia ad avere un puntuale contatto con i libri sin dalla tenera età.

Nel suggestivo Palazzo Caetani, in piazza XIX Marzo a Cisterna di Latina, infatti, anche quest’anno si terrà la terza edizione di “Culture Pop”, il festival dell’editoria indipendente. Questo evento da non perdere, in occasione del quale quaranta editori esporranno i loro cataloghi, non solo sarà un motivo per trascorrere serate di piacevoli letture, ma anche un’occasione ottimale per conoscere culture diverse dalla nostra. Il festival inizierà giovedì 28 luglio alle ore 21:00 con un concerto jazz dell’associazione “LiberaMente” e, a seguire, un calendario ricco di eventi fino a domenica 31 luglio dove ci saranno incontri, dibattiti e iniziative anche per i più piccoli.

Che aspettare? Agenda in mano per ricordare l’evento!

 

Un festival che si ripete

“Culture Pop” è nato due anni fa in provincia di Latina grazie alle idee di Davide Donatelli e Sara Palliccia, con l’intento di approfondire il legame tra il lettore, il libro e l’autore. Molti i saggi, romanzi e gialli venduti negli anni passati che hanno visto tra i partecipanti il giornalista Filippo La Porta, Tommaso Labranca (Castelvecchi Editore), Andrea Frediani (Newton&Compton) e ancora Francesco Recami, finalista del Premio Strega (Sellerio). In questa prossima edizione, Voland Librerie e l’Assessorato alla cultura del comune di Cisterna Latina ospiteranno quotidianamente tanti altri ospiti di spicco.

Ricco di iniziative, il programma di quest’anno è all’insegna della cultura, del divertimento e di tante conoscenze intellettuali.

 

Le novità di quest’anno

Oltre che un modo per conoscere nuove case editrici, ampliare i propri orizzonti culturali e approfittare della frescura serale in compagnia di gente colta, il festival propone tante serate ricche di eventi e di incontri con gli scrittori.

Se, infatti, la kermesse si apre ufficialmente con il concerto del giovedì sera, sappiate che venerdì 29 e sabato 30 luglio gli incontri iniziano già dal tardo pomeriggio. A cominciare dalle 18:30 di venerdì sera, infatti, Ben Pastor presenterà Il signore delle cento ossa, (Sellerio editore) dove interverrà Luigi Sanvito mentre, alle 21:00, Ferdinando Imposimato e Sandro Provvisionato presenteranno Attentato al papa (Chiarelettere editore). Sabato, invece, gli eventi inizieranno dalle 17:00: con la proiezione del documentario Avere vent’anni di Massimo Coppola a cui seguirà la presentazione del libro Niente da capire di Luigi Bernardi (Perdisa Pop editore) mentre, l’intero dopo cena sarà dedicato a Giancarlo De Cataldo, giornalista e autore di molti libri tra i quali ricordiamo Teneri assassini (Einaudi editore) e Romanzo criminale (Einaudi editore): da quest’ultimo è stato tratto l’omonimo film di Michele Placido.

Giornata più lunga, infine, quella di domenica 31 luglio dedicata ai bambini a partire dalle 10:30 in poi, con divertenti attività per ritrovarsi poi all’appuntamento delle 17:00 nella Sala Merolla del palazzo Caetani dove Paolo Serbandini e Giovanna Massimetti presenteranno 211 Anna, il documentario sulla vita e la morte di Anna Politkovskaja, importante giornalista russa, conosciuta per il suo impegno in merito ai diritti umani ma anche per le circostanze insolite della sua morte, a cui seguirà, alle 18:30, con l’autore Francesco Matteuzzi, con la presentazione del suo libro Anna Politkovskaja (Becco Giallo). Per concludere alle 21:30 ci sarà Amara Lakhous che presenterà Un pirata piccolo piccolo (E/O editore) con l’intervento di Silvia De Marchi e Khalid Chouaki, altresì la lettura in musica a cura di Fabio Ramiccia e Djibril Guigne.

 

Cultura e altro ancora

«Un modo per avvicinare i lettori agli autori, per ampliare gli orizzonti culturali della nostra Provincia e per permettere di conoscere e scoprire opere che, a volte, non arrivano in libreria, per il semplice fatto di essere edite da piccole case editrici». Queste sono le parole di Davide Donatelli, gestore della libreria Voland di Cisterna e direttore artistico del festival, che accoglierà gli editori generosi e pronti a fare il 20% di sconto a chiunque volesse fare acquisti.

L’ingresso è libero e “Culture Pop” sarà aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 13:00 e poi ancora dalle 17:00 a mezzanotte. Per chi volesse avere maggiori informazioni lo rimandiamo al blog culturepopfestival.blogspot.com dove potete trovare le risposte alle vostre curiosità più svariate o avere l’elenco delle case editrici presenti, suddiviso per saggistica, narrativa o libri per i più piccoli, nonché essere informati dalle news quotidiane.

Una bella iniziativa da non perdere prima di partire per le vacanze estive e, perché no, anche un’occasione per conoscere nuove case editrici, fare acquisti da “gustare” al mare o in montagna, sull’amaca sotto la fresca ombra di un albero o distesi sul letto nelle ore più calde della giornata.

Non esitate dunque! Partecipate all’evento e regalatevi delle belle letture!

 

Maria Grazia Franzè

(www.bottegascriptamanent.it, anno V, n. 47, luglio 2011)

Progetto grafico a cura di: Fulvio Mazza ed Emanuela Catania. Realizzazione: FN2000 Soft per conto di DAMA IT